LEGNORESINA®



WEBINAR DIVENTA WEB IN AIR: LA COMUNICAZIONE DEL FUTURO SECONDO SALIS

WEB IN AIR



Solo due mesi fa non sapevamo nemmeno quale fosse il significato della parola webinar.
Oggi la maggior parte di noi é diventata esperta di seminari via web, perché li abbiamo seguiti, subìti, realizzati, registràti.

La pandemia ci ha fatto scoprire nuovi linguaggi e nuovi modi di comunicare, la shut-in economy ci ha costretti a sviluppare sistemi diversi di fare business impensabili solo qualche mese fa.

Salis é stata tra le prime aziende in Italia a realizzare webinar “classici” quotidianamente, e in trenta giorni ha coinvolto più di 300 stakeholders del settore, condividendone il momento, le strategie e la visione del dopo-Coronavirus.

All’inizio é stato difficile comunicare non più attraverso un pubblico fisico ma di fronte ad una webcam, perché stare davanti ad un pc e a una telecamera ti cambia totalmente la prospettiva della comunicazione.
Una delle cose che ho maggiormente sofferto é stata la necessità di modificare radicalmente la velocità e il linguaggio; ricordo che dopo le prime tre sessioni ho iniziato a guardare lo stile comunicativo dei giovani youtuber, che sono molto più avanti di noi.
Questo perché in momenti particolari come quello che stiamo vivendo dobbiamo avere la forza di disimparare tutto quello che abbiamo appreso finora per imparare nuovi mestieri.
E da quel momento ho cominciato a sviluppare un nuovo concetto che andasse oltre il semplice webinar che già nella parola stessa aveva qualcosa di vecchio e troppo accademico. Non c’é dubbio che la parola “seminario” ci fa pensare a barbose ed interminabili sessioni che non vedi l’ora di concludere, dovevamo trovare una parola più adeguata al nuovo mondo che ci si presentava davanti. È nato così WEB-IN-AIR.
Emanuele Picciarelli, Art Director di Salis

WEB IN AIR
Cos’é WEB-IN-AIR?

È un nuovo tipo di comunicazione che viaggia tramite il web, perché il web “ci attraversa”, si diffonde nell’aria e si amplifica grazie alle persone che ne diventano il veicolo per la trasmissione.
WEB-IN-AIR é quindi la vita fisica e digitale insieme che si contamina attraverso il contributo di ciascun individuo, un nuovo paradigma che diventa anche un termine di tendenza: l’esperienza figitale.

Nei prossimi mesi Salis organizzerà WEB-IN-AIR con progettisti e stakeholders del mondo del Design, in partnership con i più importanti clienti. Le attività si svolgeranno attraverso un percorso che descrive le tendenze della casa sul nuovo pianeta che ci apprestiamo ad abitare: Venusia.
Perché il nostro mondo dall’inizio del Coronavirus non é più lo stesso.

Nasceranno nuovi trend, nuovi mood, nuove priorità e nuove esigenze dell’abitante del mondo di Venusia.
Parleremo di superfici tecnologicamente evolute come Legnoresina®, finiture igienizzanti, parquet a basso impatto e pavimenti ultra-resistenti, ma anche delle nuove tendenze del design, della casa che ritorna al centro e di come affrontare il re-modeling intelligente dell’abitazione.
Emanuele Picciarelli, Art Director di Salis